igiene sicurezza ambienti chiusi

L’igiene per la sicurezza degli ambienti chiusi è fondamentale, soprattutto in momenti come quello che stiamo vivendo, in cui il coronavirus sta mettendo a rischio la vita e la salute di tutti.

Tante persone, per le attività che svolgono, devono comunque andare a lavoro, così come molti hanno realizzato postazioni di smart working nelle proprie abitazioni.

Voglio dare una mano e rendermi utile per tutti: dopo aver fornito indicazioni sull’uso corretto della mascherina di protezione, oggi mi concentro sulla salubrità dei luoghi e delle nostre postazioni di lavoro.

Poiché:

La trovi alla fine ed è liberamente scaricabile. Buona lettura!

Il coronavirus persiste sulle superfici

Secondo uno studio pubblicato ieri 16 marzo (ultimo di una serie in continuo aggiornamento), il coronavirus resiste sulle superfici di cartone, plastica, rame e acciaio inossidabile (qui i risultati).

Le tempistiche di permanenza sono state misurate in condizioni analoghe a quelle che possiamo avere nelle nostre abitazioni: temperatura ambiente di 21-23°, con umidità relativa del 40%.

Sebbene differenti a seconda della tipologia, il virus permane e mantiene la sua capacità infettiva in tempi che vanno da 2 a 72 ore (fonte: medrxiv.org).

Cosa fare, quindi?

Le prescizioni indispensabili per contenere la diffusione del contagio, soprattutto, per non ammalarci, sono quelle che, da settimane, ormai, il Ministero della Salute, le autorità e le fonti ufficiali continuano a ripetere.

Sono poche e semplici:

  • isolamento sociale (restare a casa per evitare di prendere il virus o contagiare altre persone, è importantissimo!),
  • massima igiene delle mani (con acqua e sapone oppure soluzioni a base alcolica),
  • pulizia accurata e mirata delle superfici (vedi di seguito),
  • evitare di toccarsi (e farsi toccare) il viso.

Igiene per la sicurezza degli ambienti chiusi

Ho raccolto i consigli forniti dall’Istituto Superiore della Sanità per garantire che superfici e ambienti di lavoro chiusi siano salubri e sicuri per le persone, in generale, e i lavoratori, nello specifico.

La guida che ho realizzato si applica a casa, uffici, farmacie, negozi, ecc.

Nel documento troverai indicazioni su:

  • ricambio d’aria,
  • pulizie,
  • impianti di ventilazione.

Clicca sull’immagine per scaricare la guida (oppure vai qui).

Ah: è gratis, ovviamente 😉

Se hai domande o suggerimenti, scrivimi: sarà un piacere rispondere.

Grazie, a presto!

Qualora il download non andasse a buon fine, scrivimi per favore: ci tengo a farti avere il file che ho preparato per te!